Il bel Monte Baldo

7 aprile 2012
Magico Monte Baldo
 
Il Monte Baldo

 
 
 
Posta all'estremità occidentale delle Prealpi Venete, la catena del Monte Baldo si presenta come un massiccio isolato, a forma di rettangolo, che si allunga dal Veronese al Trentino per quasi 40 km, costeggiando il lago di Garda. La catena del Baldo è formata da due settori distinti, il monte Baldo vero e proprio, che da punta San Vigilio arriva a Bocca Navene (m 1430), e il monte Altissimo di Nago, che da Bocca Navene va fino alla sella di Loppio. Il nome Baldo deriva probabilmente dal longobardo Wald, selva, ed è citato per la prima volta nel 1163 in una carta topografica tedesca, mentre in epoca romana era detto Mons Polninus.
 
        
La notevole presenza di rocce calcaree ha favorito molti fenomeni carsici, sono infatti visibili molti monoliti, conche e soprattutto doline, depressioni che si aprono verso grotte più profonde. Sono molto visibili anche sulle rocce dei solchi paralleli, dovuti alla facile erosione delle rocce carsiche da parte dell'acqua.
Sono presenti inoltre molte grotte, la più lunga la grotta Tenela presso Torri del Benaco, di 362 m, e la più profonda il Bus de le Tacole, profonda 172 m.
 
 
 
 
 
        
Sempre a causa del carsismo le sorgenti sono molto rare, escludendo il versante che dà sul lago di Garda, che presenta tra l'altro il fiume Aril, considerato il fiume più corto del mondo.
Questo processo erosivo porta inoltre a numerose piccole frane e alla formazione di piccole piramidi di terra.
 
 
Il monte Baldo viene anche chiamato il giardino d'Europa per via del grande patrimonio floristico.
Grazie alla sue caratteristiche morfologiche molto varie presenta varie zone climatiche, in particolare sono presenti la fascia mediterranea (fino ai 700 m), la fascia montana (dai 700 m ai 1500 m), la fascia boreale (dai 1500 m ai 2000 m) e la fascia alpina (dai 2000 m). Ognuna di queste fasce possiede una vegetazione diversificata.
 
Per approfondimenti:
clicca QUI
  
 

 
            iHotels
 
Realizzato con SitoInternetGratis :: Fai una donazione :: Amministrazione :: Responsabilità e segnalazione violazioni :: Pubblicità :: Privacy